LA CHIESA DI JERPHANION

LA CHIESA DI JERPHANION Questa chiesa, in parte franata, non è molto conosciuta. Venne scoperta nel 1965 dallo studioso tedesco Hartmut Gerken che le attribuì il nome in onore dello storico d’arte francese, Guillaume de Jerphanion, che trascorse molti anni nella regione di Göreme, per effettuare rilevamenti, analizzare le rovine archeologiche e copiare i murali.

I disegni primitivi celati nella chiesa risalgono all’epoca dell’iconoclastia e il motivo ricorrente in essi è quello del sole, soggetto insolito nelle pitture della Cappadocia. Si possono contare oltre venti simboli del sole oltre a numerose croci ornate anch’esse con dei soli.

Cappadocia1.com

This post has no comments. Be the first to leave one!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>